Bruciare più calorie con l’esercizio fisico, ecco come fare


Come puoi bruciare più calorie con l’esercizio fisico? Continuando a leggere troverai la spiegazione scientifica di un particolare metodo per bruciare più calorie con l’esercizio fisico dopo il tuo allenamento.

Al termine di una seduta d’allenamento l’attività metabolica del corpo non ritorna immediatamente alla condizione di riposo ma necessita di un tempo relativamente lungo per ripristinare l’omeostasi.

Tale processo richiede l’attivazione di diverse funzioni fisiologiche che per la loro espletazione necessitano di un maggiore fabbisogno di ossigeno; la quantità di ossigeno utilizzata in questa circostanza e il complesso di calorie che ne deriva dal suo utilizzo (circa 5 kcal\l) note fino a qualche tempo fa con la definizione debito d’ossigeno (AV Hill e H Lupton 1922), oggi sono conosciute con l’acronimo EPOC (Post Exercise Energy Consumption) o in gergo atletico “Afterburn”.

L’incremento dell’EPOC è direttamente proporzionale all’intensità e alla durata dell’esercizio.

Più aumentano intensità e durata e più a lungo il livello metabolico rimane a valori superiori rispetto al suo livello basale.

 

Vediamo nel dettaglio cosa accade durante questa fase:

  1. Ricostituzione delle risorse energetiche: recupero delle scorte energetiche di fosfati o fosfageni muscolari (fosfocreatina CP, e adenosina trifosfato ATP). Trasformazione dell’acido lattico in acido piruvico. Ripristino del glicogeno utilizzato durante l’allenamento.
  2. Riossigenazione del sangue e ripristino degli ormoni in circolo: l’utilizzo di grandi quantità di ossigeno durante il metabolismo nell’esercizio costringe il corpo a consumare energia dopo l’esercizio per ri-ossigenare il sangue. Ripristino dei livelli di ormoni circolatori, che aumentano durante l’esercizio, ai livelli basali.
  3. Diminuzione della temperatura corporea: Durante l’allenamento l’organismo libera energia dai tessuti dissipando calore. Durante l’EPOC il corpo spende energia per ripristinare la normale temperatura corporea.
  4. Recupero della normale ventilazione e frequenza cardiaca: il dispendio energetico è molto elevato, il corpo ritorna rapidamente ad un tasso di respirazione normale, come anche la frequenza cardiaca, ritornano ai livelli pre-esercizio.

Con questi criteri strutturo alcune sedute di “Personal training” e di “Functional training”.

Contattami e richiedi maggiori informazioni per prenotare una seduta di personal training e scopri come è facile tornare in forma e in salute in tempi brevi.

commenti ( 0 )

*Lascia un commento*